Chiedere la rateizzazione del pagamento di un tributo

Chiedere la rateizzazione del pagamento di un tributo

Il contribuente che si trova in una temporanea ed obiettiva situazione di difficoltà economica può chiedere al Comune di rateizzare il pagamento di tributi comunali.

Per le somme in riscossione ordinaria il contribuente deve presentare domanda al proprio Comune.

In caso di riscossione coattiva, la domanda di rateizzazione deve essere presentata alla società incaricata.

In Comune di Pavia…

La situazione di temporanea ed obiettiva difficoltà economica deve essere documentata dal richiedente.

Al debitore che versi in una situazione di temporanea e obiettiva difficoltà, può essere concessa la ripartizione del pagamento delle somme dovute in rate mensili di pari importo fino ad un massimo di trentasei rate, secondo il seguente schema:

  • fino a € 100,00 – nessuna rateizzazione
  • da € 100,01 a € 500,00- fino a quattro rate mensili
  • da € 500,01 a € 1.000,00 – da cinque a otto rate mensili
  • da € 1.000,01 a € 2.000,00 – da nove a sedici rate mensili
  • da € 2.000,01 a € 4.000,00 – da diciassette a ventiquattro rate mensili
  • da € 4.000,01 a € 6.000,00 – da venticinque a trentacinque rate mensili
  • oltre € 6.000,01 –almeno trentasei rate mensili

Il mancato pagamento di due rate, anche non consecutive, nell’arco di sei mesi nel corso del periodo di rateazione, comporta la decadenza del beneficio della rateizzazione, se non interviene il pagamento entro trenta giorni dall’invio di uno specifico sollecito. In caso di decadenza, il debito non può più essere rateizzato e l’intero importo ancora dovuto è immediatamente riscuotibile in un'unica soluzione.

Servizi

Per presentare la pratica accedi al servizio che ti interessa

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Tasse
Sezioni: Tributi
Ultimo aggiornamento: 03/02/2021 12:27.07