Certificazione energetica

Il 29 luglio 2017 è stata pubblicata la Deliberazione della Giunta Regionale 17/07/2017, n. 10/6894, con la quale Regione Lombardia ha deciso di adottare nuovi moduli, unificati e standardizzati, per presentare segnalazioni, comunicazioni e istanze in materia di attività edilizia.

 

Pertanto, a partire da lunedì 2 ottobre non sarà più possibile inviare istanze CILA e PDC con la vecchia modulistica, comprese quelle che erano in fase di compilazione.

Descrizione dell'istanza
Cos'è: 

Certificazione energetica

L'attestato di prestazione energetica degli edifici fa conoscere al cittadino le caratteristiche energetiche e alcuni parametri caratteristici del “sistema edificio-impianto” che sta per acquistare o per affittare. 

Attraverso il confronto con le prestazioni energetiche di un edificio efficiente (classi A+, A, B) e grazie alle informazioni riportate sull’attestato di prestazione energetica (APE), il cittadino è in grado di compiere una scelta più consapevole valutando l’efficienza energetica dell’immobile e può avere una percezione dei possibili costi di gestione del riscaldamento-raffrescamento dell'edificio.

Nell'attestato sono indicate le prestazioni energetiche dell'edificio, la classe energetica dello stesso, oltre a possibili interventi migliorativi delle prestazioni energetiche. È previsto dalla Direttiva Comunitaria 16/12/2002, n. 2002/91/CE ed è redatto rispettando le indicazioni della Deliberazione della Giunta Regionale 17/07/2015, n. 3868 e del Decreto Dirigenziale 30/07/2015, n. 6480.

L’APE ha un’idoneità massima di 10 anni a partire dalla data di registrazione della pratica nel catasto energetico. Risulta idoneo se:



Documentazione richiesta per la presentazione dell'istanza
Note: 

A partire dal 01/09/2011 sull’ACE/APE non è più richiesto il timbro per accettazione del Comune. L’attestato acquista infatti efficacia quando la documentazione è inserita nel sistema informativo regionale (articolo 25, comma 4-bis della Legge Regionale 11/12/2006, n. 24). 

Infrastrutture Lombarde S.p.a svolge le funzioni di organismo regionale di accreditamento in materia di certificazione energetica degli edifici. La società svolge le attività di:

  • accreditamento dei soggetti certificatori
  • predisposizione e gestione del catasto energetico edifici regionale
  • predisposizione, aggiornamento e gestione di un software di calcolo per la certificazione energetica degli edifici
  • controllo sugli APE, sulla conformità dei contributi versati all'organismo regionale di accreditamento e sull’operato dei soggetti certificatori
  • elaborazione di linee guida per l’organizzazione dei corsi di formazione e del relativo esame, di cui al punto 16.3, lettera b) e relativi controlli
  • aggiornamento della procedura di calcolo per la determinazione dei requisiti di prestazione energetica degli edifici e della modulistica da utilizzare nell’ambito delle procedure di certificazione
  • aggiornamento della procedura operativa per il rilascio dell’APE e della targa energetica
  • monitoraggio sull’impatto delle presenti disposizioni sugli utenti finali, in termini di adempimenti burocratici, oneri posti a loro carico, benefici ottenuti
  • monitoraggio sull’impatto delle presenti disposizioni sul mercato immobiliare regionale, sulle imprese di costruzione, di materiali e componenti per l’edilizia e su quelle di produzione e di installazione e manutenzione degli impianti di climatizzazione
  • consulenza tecnico scientifica e assistenza agli enti locali e ai soggetti certificatori iscritti all’elenco regionale ai fini di una più efficace ed omogenea attuazione delle norme sul rendimento energetico in edilizia
  • adozione degli atti per la sospensione e, se del caso, la revoca dell'accreditamento; l. esecuzione degli accertamenti della conformità dell'APE.