Comunicazione di fine lavori

Il 29 luglio 2017 è stata pubblicata la Deliberazione della Giunta Regionale 17/07/2017, n. 10/6894, con la quale Regione Lombardia ha deciso di adottare nuovi moduli, unificati e standardizzati, per presentare segnalazioni, comunicazioni e istanze in materia di attività edilizia.

 

Pertanto, a partire da lunedì 2 ottobre non sarà più possibile inviare istanze CILA e PDC con la vecchia modulistica, comprese quelle che erano in fase di compilazione.

Descrizione dell'istanza
Cos'è: 

Comunicazione di fine lavori

Per tutti i procedimenti edilizi soggetti a titolo abilitativo la fine dei lavori deve avvenire entro tre anni dal loro inizio, salvo diverso termine previsto dal permesso di costruire. Dopo questo termine nessun lavoro potrà essere effettuato fino a quando:

  • non sia concessa una proroga del permesso di costruire (solo per fatti sopravvenuti estranei alla volontà del titolare oppure in considerazione della mole o delle particolari caratteristiche tecnico costruttive dell’opera)
  • non sia rilasciato un nuovo permesso di costruire
  • non siano trascorsi 30 giorni dalla presentazione di una nuova denuncia inizio attività
  • non sia stata presentata una nuova segnalazione certificata di inizio attività.

È obbligatorio presentare la comunicazione di fine lavori per i procedimenti di (Legge Regionale 11/03/2005, n. 12):

Per gli altri procedimenti la comunicazione di fine lavori può essere presentata facoltativamente.

Documentazione richiesta per la presentazione dell'istanza
Modulo principale: 
Informazioni sull'istanza
Dove si presenta: 
Allo sportello dell'ufficio
Allo sportello telematico