Deposito di frazionamento

Il 29 luglio 2017 è stata pubblicata la Deliberazione della Giunta Regionale 17/07/2017, n. 10/6894, con la quale Regione Lombardia ha deciso di adottare nuovi moduli, unificati e standardizzati, per presentare segnalazioni, comunicazioni e istanze in materia di attività edilizia.

 

Pertanto, a partire da lunedì 2 ottobre non sarà più possibile inviare istanze CILA e PDC con la vecchia modulistica, comprese quelle che erano in fase di compilazione.

Descrizione dell'istanza
Cos'è: 

Deposito di frazionamentoOgni modifica nella stato dei terreni, avvenuto per nuova costruzione, ampliamento, demolizione o divisione di una particella, deve essere dichiarato in catasto attraverso un atto di aggiornamento predisposto da un professionista abilitato. Per prevenire la lottizzazione abusiva di terreni a scopo edificatorio, gli atti di aggiornamento catastale devono essere depositati presso il Comune prima della presentazione all'Agenzia delle Entrate (articolo 30, comma 5 del Decreto del Presidente della Repubblica 06/06/2001 n. 380).

Documentazione richiesta per la presentazione dell'istanza
Modulo principale: 
Allegati obbligatori: 
Informazioni sull'istanza
Dove si presenta: 
Allo sportello telematico
Pagamenti: 

Il procedimento è esente da pagamenti.

Iter del procedimento: 

Tempo di conclusione del procedimento: entro 30 giorni.

Alla conclusione del procedimento verrà restituita attestazione del deposito dell'atto di aggiornamento catastale.