Aggiornamento dei dati dell'anagrafe utenza
( Ai fini dell’esercizio delle funzioni di verifica e controllo dei requisiti di permanenza, di determinazione dei canoni di locazione e delle funzioni relative alla gestione delle unità abitative destinate ai servizi abitativi pubblici, gli enti proprietari e gli enti gestori provvedono alla realizzazione dell’anagrafe dell’utenza e del patrimonio delle suddette unità abitative e ne curano l’aggiornamento con cadenza almeno biennale. urn:nir:regione.lombardia:regolamento:2017-08-04;4~art27 )

Iter

Una volta ricevuti, i dati raccolti saranno caricati dal Comune in un database per il calcolo e l'emissione del nuovo affitto. Il nuovo canone di locazione sarà attivo con decorrenza a partire dal 1° gennaio dell'anno successivo.

Nel caso di peggioramento della situazione economica del nucleo familiare, intervenuta e comunicata tra le due anagrafi, il Comune terrà conto della variazione rideterminando un canone provvisorio i cui effetti decorrono dal mese successivo alla variazione stessa fino al successivo aggiornamento dell'anagrafe per il relativo conguaglio.

Durata massima del procedimento amministrativo
La conclusione del procedimento è immediata.
Pagamenti
La presentazione della pratica non prevede alcun pagamento

Moduli da compilare e documenti da allegare
Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà per aggiornamento anagrafe utenza
Copia del documento d'identità
Copia della dichiarazione ISEE
Alloggi ERP, copia della documentazione e certificazioni attestanti tipo e grado di invalidità
(da allegare solo per i componenti del nucleo familiari invalidi)
Alloggi ERP, documentazione relativa al patrimonio mobiliare
(da allegare solo se un componente del nucleo familiare possiede patrimonio mobiliare)
Ultimo aggiornamento: 06/11/2018 12:20.42