Chiedere la Dote Scuola

Chiedere la Dote Scuola

La dote scuola è un contributo erogato dalla Regione Lombardia, sotto forma di buoni virtuali elettronici intestati al beneficiario e spendibili entro le scadenze previste per ogni componente. 

Il contributo è rivolto agli studenti residenti nella Regione Lombardia e frequentanti scuole statali, scuole paritarie o centri di formazione professionale.

Regione Lombardia ha approvato la programmazione del sistema dote scuola per il nuovo anno scolastico 2018/2019. Gli elementi essenziali che caratterizzano i percorsi e le componenti in cui si articola il sistema sono descritti nell'Allegato A della Deliberazione della Giunta Regionale 17/01/2018, n. 10/7765 e nel Decreto del Direttore generale 04/04/2018, n. 4746.

La dote scuola può essere chiesta da uno dei genitori o altri soggetti che rappresentano lo studente interessato. Rappresenta il minore la persona fisica o giuridica a cui il minore è affidato con provvedimento del tribunale per i minorenni o che esercita i poteri connessi con la potestà genitoriale in relazione ai rapporti con l’istituzione scolastica. Lo studente, se maggiorenne, può presentare personalmente la domanda.

Per ulteriori informazioni, consulta il sito di Regione Lombardia.

Approfondimenti

Contributo per l’acquisto di libri di testo e dotazioni tecnologiche

Il contributo per l’acquisto di libri di testo e/o dotazioni tecnologiche è finalizzato a sostenere la spesa delle famiglie esclusivamente per l’acquisto dei libri di testo e/o dotazioni tecnologiche fino al compimento dell’obbligo scolastico, per gli studenti frequentanti i percorsi di istruzione e di Istruzione e formazione professionale.

Beneficiari del buono scuola sono gli studenti residenti in Lombardia di età non superiore ai 18 anni iscritti per l'anno sscolastico 2018/2019 a:

  • corsi ordinari di studio presso scuole secondarie di 1° grado (classi I, II e III) e secondarie di 2° grado (classi I e II), statali e paritarie aventi sede in Lombardia o in regioni confinanti purché lo studente pendolare, al termine delle lezioni, rientri quotidianamente alla propria residenza
  • percorsi di istruzione e formazione professionale (classi I e II) erogati in assolvimento dell’obbligo scolastico dalle istituzioni formative accreditate al sistema di istruzione e formazione professionale regionale, aventi sede in Lombardia o in regioni confinanti purché lo studente pendolare, al termine delle lezioni, rientri quotidianamente alla propria residenza.

Per corsi ordinari di studio si intendono quelli previsti dagli ordinamenti nazionali e regionali per le scuole secondarie di primo e secondo grado.

Il nucleo familiare richiedente deve avere un'attestazione ISEE inferiore o uguale a 15.494,00 €.

Il contributo è erogato sotto forma di buoni virtuali elettronici intestati al beneficiario e spendibili, entro il 31 dicembre 2018, presso la rete distributiva convenzionata con il gestore del servizio, di cui si trova informazione sul portale Dote scuola di Regione Lombardia.

Buono scuola

Il buono scuola è finalizzato a sostenere gli studenti che frequentano una scuola paritaria o statale che prevede una retta di iscrizione e frequenza per gli studenti che frequentano percorsi di istruzione.

Beneficiari del buono scuola sono gli studenti residenti in Lombardia di età inferiore a 21 anni iscritti per l'anno scolascito 2018/2019 a corsi ordinari di studio presso scuole primarie, secondarie di 1° e 2° grado paritarie o statali con retta di frequenza, aventi sede in Lombardia o nelle regioni limitrofe purchè lo studente pendolare, al termine delle lezioni, rientri quotidianamente alla propria residenza.

Per corsi ordinari di studio si intendono quelli previsti dagli ordinamenti nazionali e regionali per le scuole secondarie di primo e secondo grado.

Il nucleo familiare richiedente deve avere un'attestazione ISEE inferiore o uguale a 40.000,00 €.

Il contributo è erogato sotto forma di buoni virtuali elettronici da utilizzare on-line entro il 30 giugno 2019 a favore della scuola frequentata.

Presentazione della domanda

Le domande per l'assegnazione della dote scuola, relativamente all'anno scolastico 2018/2019, possono essere presentate dalle ore 12:00 del 16 aprile 2018 alle ore 12:00 del 18 giugno 2018.

La compilazione, l’inoltro e la gestione delle domande avvengono esclusivamente in via informatica accedendo al sito www.siage.regione.lombardia.it, dove si trova anche una guida completa alla compilazione e l’indicazione relativa all’assistenza.

Modifiche e integrazioni alla domanda presentata

Prima della scadenza dell'avviso, modifiche e integrazioni possono essere effettuate dallo stesso richiedente compilando on line una nuova domanda. La domanda compilata precedentemente verrà annullata nel momento in cui la seconda domanda, completa di tutti i dati, verrà chiusa.

Si raccomanda di procedere ad una eventuale modifica con almeno una giornata di anticipo sulla scadenza del bando, questo al fine di evitare qualsiasi interruzione nella procedura stessa di modifica.

Per procedere alla modifica della domanda oltre la scadenza dell’avviso è necessario utilizzare la modulistica “Modulo C” prevista dal  Decreto Direttoriale 04/04/2018, n. 4746 e trasmetterla esclusivamente via telefax al numero +39 02 3936151, entro il 30 giugno 2018.

    Presentazione della domanda dopo il termine

    È possibile presentare una domanda di buono scuola dopo la data di scadenza del presente avviso nei seguenti casi:

    • cambio scuola da statale o da istituzione formativa accreditata a scuola paritaria: è possibile trasmettere via telefax al numero +39 02 3936151 una domanda cartacea utilizzando la modulistica “Modulo A” prevista dal Decreto Direttoriale 04/04/2018, n. 4746, entro il 30 novembre 2018
    • nuova residenza del nucleo familiare in Regione Lombardia: è possibile trasmettere via telefax al numero +39 02 3936151 una domanda cartacea utilizzando la modulistica “Modulo B” prevista dal Decreto Direttoriale 04/04/2018, n. 4746, entro il termine inderogabile del 28 settembre 2018.

    Puoi trovare questa pagina in

    Aree tematiche: Famiglia Studio